Dieta, spopola il reducetarianesimo, dicembre | dieta di dicembre
Idealdieta dicembre
HOME | ARTT. | ARCHIVIO | RICETTE | PREVISIONI LOTTO | SUPERENALOTTO | OROSCOPO | SMORFIA | FORUM | E-MAIL | CERCA
dicembre
 





Iscritti
 Utenti: 969
Ultimo iscritto : danfriedlethurm
Lista iscritti


Eventi
<
Dicembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- -- 01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 -- -- -- -- --

Questa settimana

 

Dieta, spopola il reducetarianesimo

Inserito il 30 gennaio 2015 alle 07:36:00 da idealdieta. IT - Dieta e Società

Indirizzo sito : Panorama


Una volta si diceva "né carne né pesce". Oggi si chiama "reducetarianesimo": un vero scioglilingua, che sta a significare il nuovo stile alimentare che va per la maggiore, soprattutto sul web. Arriva dalla Gran Bretagna e si basa sulla riduzione al minimo del consumo di carne e pesce.
pubblicità


Lontano anni luce dalla dieta Dukan (iperproteica o comunque ad prevalente consumo di proteine, con ridotto apporto di carboidrati), differente dalla dieta del paleolitico o dell'uomo cavernicolo (dove l'apporto calorico deriva soprattutto da carne, pesce, frutta, verdura e frutta secca), il nuovo regime alimentare non è neppure di tipo vegano, ovvero non esclude carne e pesce, e gli alimenti di origine animale in genere.

Come si legge dal sito ufficiale Reducetarian.com, si tratta piuttosto di "un'identità, una comunità, un movimento. E' composto da individui che intendono mangiare meno carne - intesa come carne rossa, pollame, pesce e carne di ogni animale in genere". Sempre secondo l'ideatore di questa dieta (quasi più una "filosofia di vita"), Brian Kateman, si tratta di un compromesso tra uno stile vegetariano e uno onnivoro.

Entrando nello specifico, a chi si accosta a questa dieta viene consigliato dai promotori di ridurre in modo progressivo, nel primo mese di alimentazione reducetarian, il consumo di carne e pesce ad un massimo di una porzione al giorno. Dopo questa prima fase si dovrebbe diminuire ulteriormente la presenza di carni e affini nel proprio menù rendendolo un'eccezione.

Va detto che non si tratta di una dieta dimagrante, bensì piuttosto un regime alimentare che mira a salvaguardare l'ambiente, impatto che l'alimentazione umana ha su di esso in termini anche di inquinamento (tramite gli allevamenti massicci) e, non ultimo, la salute umana.

Come ogni nuova tendenza che si rispetti, anche il reducetarianesimo ha molta visibilità e sempre maggiore popolarità in Rete, come dimostrano la pagina Fb, l'hashtag #lessmeat e, in questo caso, anche una campagna mediatica di educazione alimentare, tramite il crowfounding. La raccolta fondi per finanziariarla è arrivata a quota 15mila dollari in poche settimane, su Indiegogo.



Letto : 17380 | Torna indietro

 

IDEALDIETA

Notizie

 

PREVISIONI LOTTO, SUPERENALOTTO    


Top - Siti web
Scopri Vivere Donna Diete (IT)

 
 Dieta, spopola il reducetarianesimo dicembre  ASP technology  da Creazione Portali copyright 2019  
Questa pagina è stata eseguita in 18,35 secondi. Versione stampabile Versione stampabile  
 
 

Diete e bellezza Diete, alimentazione Disturbi Alimentari Proprietà dei cibi Psicologia e diete Video diete