Ricettario italiano, dieci consigli dello chef amatoriale.

Decalogo del cuoco perfetto:

pubblicità

1. Prima di iniziare la preparazione di un piatto, riunite tutti gli elementi necessari alla realizzazione della ricetta, ingredienti e utensili.

2. Non cominciate mai a pulire la verdura senza aver steso sulla tavola un giornale che, con un gesto solo, vi permetterà poi di raccogliere le bucce e gli scarti per gettarli via.

3. Tenete sempre accanto al fornello un piatto, meglio se ovale, su cui poserete via via forchette, cucchiai, mestoli, dajogare durante la cottura, evitando di posarli sul piano d'appoggio.

4. Quando togliete un coperchio da una pentola o da una casseruola, appoggiatelo sempre con la parte concava verso l'alto, per evitare gocce di acqua o di grasso che sporcherebbero il piano d'appoggio.

5. Abbiate sempre a portata di mano più di una presa imbottita per afferrare senza timore i manici dei recipienti di cottura, non sempre di materia isolante. Un'idea pratica è di collegare due prese con un lungo nastro di cotone che passerete al collo in modo di averle sempre a portata di mano, senza doverle cercare. Per il forno, avrete i due guantoni imbottiti tagliati come dei guanti da sci, con un solo dito, che vi permetteranno di afferrare, senza danno, tegami, pirofile, forme da dolci, usati per la cottura nel forno.

6. Non pulitevi mai le mani sul grembiule mentre state cucinando. Passerete nella cintura del grembiule uno strofinaccio da cucina in modo da averlo sempre sottomano.

7. Asciugate subito acqua o condimenti accidentalmente versati sul pavimento o sui piani d'appoggio.

lotto previsioni

8. Lavate via via quanto è già stato usato in cucina per la preparazione di un piatto. Eviterete in questo modo di ingombrare troppo il lavandino al momento di rigovernare. Ovviamente questo consiglio non serve a chi ha una lavastoviglie.

9. Per pulire le verdure, alcune delle quali macchiano la pelle, calzate dei guanti di gomma che proteggeranno le vostre mani e lo smalto delle unghie.

10. Prima di lavare pentole, casseruole e tegami, togliete tutti i residui e i grassi, servendovi di pagine di giornale appallottolate. Oggi si trovano in commercio grandi rulli di carta leggera ma assorbente, perfetta per questo scopo.

Se avete la lavastoviglie, fate attenzione, prima di di-sporvi le stoviglie sporche, di togliere con la carta le particelle di cibo che possono aderirvi e fate lo stesso con le casseruole e le pentole. Queste ultime, bisogna ammetterlo, non risultano alla fine splendenti come vorremmo, e ci vorrà ancora una passata di acqua e detergente fatta a mano.

vuoi inviare una tua ricetta o un tuo segreto da chef? contattaci o usa il modulo: clicca qui

HOME RICETTE
INDICE ATTREZZATURE

pubblicità
Attrezzature
La batteria
Attrezzini complementari
Attrezzi da tavolo
Robots di cucina
Tempi di cucina
Pentola a pressione
Metodo di lavoro
Frigo & Freezer
Il Forno
Decalogo dello chef
Consigli pratici
Misure ed equivalenze in cucina
Peso degli alimenti
Dizionario dello chef
Glossario francese-italiano chef
 

pubblicità

  idealdieta ©  disclaimer e condizione del servizio | Idealdieta © 2021