Ricette italiane, migliaia di ricette ottobre per migliorare la tecnica di cucina e chef.
LA SCELTA DEGLI ALIMENTI



cucina Carne:

Per la cottura sulla griglia si scelgono preferibilmente fette di filetto o di controfiletto, costate, sottili fette di vitella, costolette di agnello, fette di fegato.

come cucinare bene Pesce:

In genere si fanno cuocere sulla griglia pesci non troppo grandi, prima svuotati e squamati e spennellati con l'olio. Più i pesci sono piccoli, più la griglia deve essere vicina alla fonte di calore perché hanno poco spessore e non creano il problema di prolungare la cottura. I pesci da taglio si preparano a fette di circa tre centimetri di spessore, si ungono o si lasciano marinare per mezz'ora nell'olio o in olio, limone e pepe, e si fanno cuocere dai dieci ai quindici minuti per parte. Le anguille, tagliate a tronconi, vanno prima cotte nel "court-bouillon", asciugate e passate poi a rosolare sulla griglia rovente. L'orata non dovrebbe mai pesare più di cinque o sei etti e la farete cuocere quindici minuti circa per parte.

cucina news mondo chef Salciccia e Wurstel:

Li ungerete leggermente con olio e li lascerete sulla griglia solo quanto occorre a far prendere al loro involucro un colore dorato e una consistenza croccante.

gli antipasti nel ricettario italiano Il rognone:

Lo taglierete a metà, togliendo il blocco di grasso che si trova all'interno, e lo farete rosolare cinque o sei minuti da ogni parte. Potrete anche prepararlo infilato negli spiedini, alternando il rognone con cubetti di lardo.

cucina, i condimenti e le maionesi Pollame:

Per questo tipo di cottura occorrono polli molto giovani, che non superino gli otto o nove etti. Si tagliano in due parti nel senso della lunghezza, lungo il dorso, si schiacciano sul tagliere premendo fortemente con la mano o con il pestacarne, si spennellano con olio e succo di limone e volendo si passano nel pangrattato prima di posarli sulla griglia. Occorrono circa quindici minuti per parte con braci non troppo ardenti. Anche i piccioni si possono cuocere allo stesso modo e la cottura richiede qualche minuto di meno, diciamo dieci o dodici minuti per parte.

ricette di primo piatto La verdura:

Pomodori, funghi e cipolle sono le verdure che si adattano alla cottura sulla griglia. Se i pomodori sono molto piccoli vengono cotti interi, se invece sono grandi, del tipo piatto, vengono tagliati orizzontalmente, svuotati dei semi e saranno fatti marinare con olio, sale e origano per una mezz'ora prima di passarli sulla griglia. Dei funghi si cuociono in questa maniera solamente le cappelle dando la preferenza a cappelle di una certa dimensione. Saranno quindi cappelle di funghi porcini o pineroli. Anche i funghi vanno unti di olio prima di essere passati sulla griglia.

cucina, il secondo a tavola I crostacei:

Si cucinano sulla griglia soprattutto piccole aragoste spaccate in due nel senso della lunghezza, gamberoni e granchi. La cottura più o meno prolungata dipende dalla loro grandezza.

cucina, verdure contorni e frmaggi ricette La frutta:

Anche la frutta, in un pasto a base di alimenti cotti alla griglia, viene preparata come gli altri alimenti. Naturalmente non tutte le frutta si prestano a tale tipo di cottura. Si può dire che le sole così cucinate normalmente sono le banane che si tagliano nel senso della lunghezza facendole poi cuocere un minuto per parte. Alla fine vengono cosparse con un po' di zucchero misto a cannella.

vuoi inviare una tua ricetta o un tuo segreto da chef? contattaci o usa il modulo: clicca qui

Menù ricette

pubblicità

Cottura dell'acqua
Cottura arrosto e griglia
Scelta degli alimenti
Cottura in umido
Il fritto
Cottura delle verdure
Cottura legumi secchi
Cottura della pasta
Cottura paste lievitanti
Cottura pasta all'uovo
Marinate e salamoia

 

  idealdieta ©  disclaimer e condizione del servizio | Idealdieta © 2021