Per dimagrire la prima cosa da fare è iniziare a pensare magro. Stare a dieta non significa per forza passare da un tentativo ad un altro da seguire, mangiando sempre meno e male. Secondo il libro Pensa magro di Raffaele Morelli, attraverso la meditazione si può anche dimagrire.
Allontanando i cattivi pensieri si può perdere peso, scacciando lo stress e l’energia negativa. Morelli spiega che “l’arte di dimagrire è, prima di tutto e soprattutto, la voglia di incontrare i nostri lati nascosti.

Ingrassiamo perché guardiamo in una sola direzione, perché la nostra vita è sempre uguale. Deve irrompere la creatività, la voglia di ritrovare la magia, di incantarsi”.
Il libro Pensa magro, edito da Mondadori, con il prezzo di 16 euro parla di sapersi accettare, di vivere il presente, cercare di rendere creativa la propria vita, provare a rinnovarsi, trovare i propri spazi per difendere la propria individualità, non sentirsi vincolati dal peso né dal grasso, fare nuovi incontri, provare a prestare attenzione alle parole che si usano ed alle persone con cui sediamo a tavola.