Un nuovo libro per perdere peso, The Belly Burn Plan della nutrizionista ed esperta di fitness Traci D. Mitchell, affronta il tema della dieta mirata al dimagrimento di gambe, fianchi o pancia attraverso appunto lo studio della diversa conformazione del grasso corporeo, per cui ci sono persone che hanno la necessità di dimagrire le gambe e i fianchi e persone che devono dimagrire la pancia perché è in luoghi diversi del corpo che mettono su ciccia quando ingrassano.

Sì, in pratica la solita vecchia storia della conformazione a pera contro la conformazione a mela: un tempo si diceva che quest’ultima era prerogativa maschile, mentre le donne prendevano peso su parte bassa dell’addome, fianchi, cosce e sedere. Al momento devono essersi verificate delle variazioni nel modo in cui le donne ingrassano, perché la conformazione a pera sta diventando più rara di quella a mela e sia uomini che donne oggi cercano di buttare giù la pancia come prima cosa.
Purtroppo, sono tra quelli che sono convinti che non è con la dieta che si possono dimagrire le gambe o la pancia in modo localizzato, ma con l’attività fisica pura e semplice. Tuttavia esistono altre voci controcorrente che invece affermano che ingrassiamo in modo diverso, e che il modo in cui mettiamo su grasso è una spia di un diverso profilo ormonale. In Italia per esempio il dottor Spattini ha ideato il metodo della Cronormorfodieta di cui parlo qui e qui.
Anche questa Traci D. Mitchell la pensa come il dottor Spattini.
Lei dice che se ingrassiamo sui fianchi o sulla pancia è per via di irregolarità ormonali. Volete capire se ha ragione? Con questi consigli dovreste modificare la vostra dieta e riuscire a perdere peso proprio dove vi serve.
SE VOLETE DIMAGRIRE LA PANCIA: se mettete su pancia quando ingrassate avete irregolarità a livello degli ormoni insulina e cortisolo; per voi il consiglio è di limitare i carboidrati e la caffeina, e scegliere una dieta proteica per perdere peso.
SE VOLETE DIMAGRIRE LE GAMBE: se avere problemi di cosce grosse e fianchi larghi, allora la vostra irregolarità ormonale è negli estrogeni, e dovete perciò fare una dieta con bassa percentuale di grassi e alta di carboidrati non raffinati, come una dieta mediterranea ipocalorica, una dieta dash, una dieta vegetariana dimagrante.