Ricettario italiano, i consigli dello chef di dicembre: 6 ricette per un solo cuoco.
pubblicità



consigli di dicembre Il pranzo è servito, ma come?

Si dice: vivere moderno. Elettrodomestici, supermer-cati ormai dislocati in tutte le zone delle grandi città, carrellini che facilitano il trasporto degli acquisti a casa,

insomma un sacco di comodità per le padrone di casa. Eppure, la vita sta diventando sempre più difficile e complicata, più, per dirla con un vocabolo un po' bastardo ma espressivo, stressante. Un tempo l'invito a colazione o a pranzo per riunire qualche amico non richiedeva un attimo di riflessione. Oggi fa sorgere un mucchio di problemi, anche se si tratta di amici di lunga data o di persone, comunque, senza pretese.

Il servizio ormai è quello che è o, per esser più precisi, quello che non è. L'invito va programmato con anticipo se si vuole che tutto fili via liscio.

consigli di dicembre La scelta delle pietanze:

La programmazione comincia con il menu. Che si tratti di una colazione o di un pranzo, specie se la padrona di casa lavora, almeno una delle pietanze dovrà essere preparata il giorno prima. Se è fredda aspetterà tranquillamente nel frigorifero, se è calda, basterà semplicemente scaldarla un quarto d'ora prima d'andare in tavola. Alcuni primi piatti possono essere preparati il giorno precedente e messi poi in forno un'oretta o poco meno prima dell'arrivo degli ospiti. Frutta e formaggio, o dolce e frutta, non creano problemi: basta acquistarli.

consigli di dicembre Servire come buoni padroni di casa:

Per uno di questi inviti senza servitù, la padrona di casa dovrà prima di tutto stabilire quali fra le pietanze del suo repertorio rispondono perfettamente alle esigenze di questa particolare occasione, prendendo seriamente in considerazione un fatto (quante padrone di casa non ci badano!) essenziale. Essa deve assentarsi dal suo posto proprio il minimo possibile. Infatti, la padrona di casa che si alza continuamente da tavola, o rimane troppo a lungo in cucina tra una pietanza e l'altra, crea un notevole imbarazzo fra gli ospiti che non sanno come comportarsi. Mangiare, anche se la signora non siede a tavola? Aspettarla e mangiare quindi una pietanza semifredda? Senza contare quanto soffra la conversazione per un ripetuto andirivieni o un'assenza troppo prolungata. Il discorso rimane a metà, ed è poi difficile riprendere il filo interrotto.

consigli di dicembre La soluzione del problema:

II carrello è l'amico prezioso e l'aiuto insostituibile, quando non si abbia il servizio.

Badate che sia piuttosto grande, a due ripiani, in modo da poter riporre su quello inferiore piatti e posate sporchi. Quando avrà inizio la colazione o il pranzo disponete sul carrello il vassoio del primo piatto o la zuppiera e servite voi stessa i commensali, piuttosto che fare il giro della tavola: siete la padrona di casa, non la cameriera, e il gesto gentile di porgere la scodella o il piatto ha una sua garbata eleganza.

Il "secondo" se occorre sarà messo nel forno ben scaldato e poi spento.

La bottiglia del vino e quella dell'acqua le disporrete sulla tavola e gli ospiti si serviranno da soli. Sul carrello troveranno posto i piatti di ricambio; in quanto alle posate potrete addirittura disporle già accanto a ogni posto. Si tratta in genere di mettere due forchette invece di una. In cucina la padrona di casa tornerà così solo alla fine per portar via il carrello e mettere in tavola la frutta, il formaggio o il dolce. In cucina saranno pronti il vassoio con le tazzine del caffè, la zuccheriera e vi consiglio di preparare anche già la macchinetta con l'acqua e la polvere necessaria. In questo modo non vi sarà, terminata la colazione o il pranzo, la lunga aspettativa per il caffè. Penso di aiutarvi dandovi qui alcune liste che, secondo me, rispondono alle esigenze di un pasto senza servitù. Naturalmente queste mie proposte sono solo indicative, tuttavia sono sicuramente utili, perché avrete così sottomano sei liste diverse, che possono risolvere assai bene i vostri problemi.

consigli di dicembre 6 menù se manca la colf:

  1. Insalata di riso Goulash con patate Macedonia di frutta
  2. Corona di riso col rognone Costolette alla milanese con spinaci Arance affettate al cognac
  3. Fagiolata canavese Aspic di pollo Crème caramel
  4. Pasticcio di maccheroni Vitello tonnato Zabaione freddo in coppe
  5. Minestra di verdura Cotechino con lenticchie Torta di mele
  6. Gnocchi alla romana Manzo Stroganof Budino diplomatico

vuoi inviare una tua ricetta o un tuo segreto da chef? contattaci o usa il modulo: clicca qui

Menù ricette

pubblicità

Cucinare in due tempi
Economia in cucina
Erbe aromatiche
Flambées e gratinata
Cibi Originali
Servire a tavola
I Vini da servire
Cocktail da bar

Ricette Cocktails:
Martini
Manhattan
Bloody Mary
Daiquiri
Bacardi
Duomo
Aperitivo
Champagne

  idealdieta ©  disclaimer e condizione del servizio | Idealdieta © 2019