informazioni su alimentazione e diete

L'indice di massa corporea (anche IMC o BMI)

calcolalo qui

L'indice di massa corporea (abbreviato IMC o BMI, dall'inglese body mass index) è un dato

pubblicità

biometrico, espresso come rapporto tra massa e altezza di un individuo ed è utilizzato come indicatore dello stato di peso forma.
L'indice di massa corporea è definito come:

bmi

dove la massa è espressa in chilogrammi e l'altezza in metri.

Esempio:
Donna: 67 anni; altezza 1.62 m; peso corporeo 68 kg: IMC = 68kg / 1.62m^2 = 68/2.62 => IMC=26 kg/m^2

L'indice di massa corporea consigliato dipende maggiormente da età e sesso, ma anche da fattori genetici, alimentazione, condizioni di vita, condizioni sanitarie e altre.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità, la medicina nutrizionale convenzionale, l'opinione pubblico e in parte anche la medicina generica usa delle tabelle come la seguente per definire termini da "magrezza" fino a "obesità" in diverse sfumature. Ritengono, che questa indicazione sia un'importante indicatore per la mortalità (fattore rischio).

 

Situazione peso

Min

Max

Super obeso

>50,0

 

Patologicamente obeso

40,0

49,9

Gravemente obeso

35,0

39,9

Obeso

30,0

34,9

Sovrappeso

24,9

29,9

Regolare

18,5

24,9

Magrezza

16,0

18,4

Grave magrezza

 

<16,0

La massa grassa

La massa grassa del corpo umano è definita come percentuale di sostanze lipidiche (strutturali, funzionali e di riserva) del peso corporeo. Il resto è definito come massa magra (acqua, glucidi, proteine, minerali). Massa grassa e massa magra dipendono dall'età, dal sesso e dalla statura corporea (altezza, peso corporeo). Visto che il quantificarle non è affidabile, questi termini non sono usati in medicina. per rilevare dati biometrici si usa l'indice di massa corporea o la formula di Broca.

Il termine massa grassa é invece usato come "dato biometrico" nella pubblicità dietetica, salutistica, di body building e così via. In questo contesto viene spesso determinato approssimativamente in funzione di:

* sesso,
* differenza tra circonferenza della vita e del polso della mano
* peso corporeo

oppure con delle bilance impedenzometriche, che misurano lo strato di grasso marrone (strutturale) sotto i palmi dei piedi o con altri metodi estrapolativi. I risultati variano notevolmente a dipendenza del metodo di determinazione.

In base a questa approssimazione viene poi determinato se una persona necessita di un'altra dieta, stile di vita o pratica di sport.

La massa magra

La massa magra del corpo umano è definita come percentuale di sostanze non lipidiche (acqua, proteine, minerali, glucidi) del peso corporeo. La maggior parte di massa magra consiste in acqua, che a dipendenza del sesso e dell'età partecipa statisticamente al peso corporeo con il 40 ... 70 %. Dipende per lo più dall' età, dal sesso e dalla statura corporea (altezza, peso corporeo). Il resto è chiamato massa grassa. Visto che il quantificare la massa magra non è affidabile, il termine non è usato in medicina. Per rilevare dati biometrici in merito si usa l'indice di massa corporea o la formula di Broca.

È invece usato come "dato biometrico" nella pubblicità dietetica, salutistica, di body building e così via.

Il peso forma

Il peso forma (peso normale, peso teorico, peso ideale, normopeso) non è definito omogeneamente. In medicina convenzionale si usano:

* per bambini e giovani il peso teorico ( 50 percentili di una data età e sesso)
* la formula di Bernhardt (altezza corporea * circonferenza torace / 240)
* la formula di Broca (altezza corporea - 100)
* indice di Quetelet o Body mass index BMI o Indice di massa corporea IMC (peso corporeo / altezza corporea^2)
* altri indici o regole, spesso non del tutto giustificati.

In medicina nutrizionale e secondo l'opinione pubblica, il peso forma sarebbe un importante dato biometrico per valutare rischi cardiovascolari e generali di mortalità e aspettative di sopravvivenza.

In casi estremi di sottopeso (IMC < 18) e sovrappeso (IMC > 40) è sicuramente vero, ma nei limiti riportati tra (IMC 20 ... 25 senza differenziazione di sesso ed età) il dibattito scientifico è ancora aperto. Alcuni ricercatori sostengono che non sia definibile un peso ottimale relativamente alla salute e all'aspettativa di vita, altri invece ne sostengono la definibilità. Questi ultimi provengono soprattutto dal mondo sportivo dove è innegabile che per ogni atleta è possibile definire un peso ideale che ottimizzi la prestazione; per esempio tutti i maratoneti a livello mondiale hanno un IMC decisamente inferiore a quello della media della popolazione.

vuoi commentare questo articolo o proporne uno tu alla redazione: clicca qui

idealdieta ©  disclaimer e condizione del servizio | Idealdieta © 2017